Crea sito

Utenti on-line

Attualmente ci sono 0 utenti collegati.

'O SOLE MIO

Enrico Caruso

Napoli non è solo Vesuvio, pizza e mandolino, Napoli è anche musica, le canzoni partenopee fanno spesso parte delle classifiche nazionali e mondiali dei cd più venduti e ascoltati…

Tags:

'O CCAFE'

O llatte è buono e 'a ciucculata è doce
e pure 'a cammumilla bene fa.
Rinfresca ll'orzo e 'o vino fa felice
e sulo ll'acqua 'a sete fa passà.
Ma nu milione 'e gente,'e Napule comm'a me,
nun vonno sapé niente e cámpano cu 'o ccafè.

Ah, che bellu ccafè.Sulo a Napule 'o ssanno fà,
e nisciuno se spiega pecché è na vera specialità.
Ah, ch'addore 'e cafè ca se sente pe' 'sta città.
E 'o nervuso, nervuso comm'è,ogne tanto s' 'o vva a piglià.

Tags:

Versetti Napoletani

Vicin'ô mare,
facimmo 'ammore,
a core a core,
pe' nce spassá...
Só' marenaro
e tiro 'a rezza:
ma, p''allerezza,
stóngo a murí...

Tags:

TE VOGLIO BENE ASSAJE (RENZO ARBORE E ORCHESTRA ITALIANA)

TESTO IN NAPOLETANO
Pecché quanno me vide
te 'ngrife comm''a gatto?
Nenne' che t'aggio fatto?
ca no mme puo' vedé?
Io t''aggio amato tanto
si t'amo tu lo saie

Te voglio bene assaie
e tu nun pienze a me!

Nzomma, songo io lo fauzo?
Appila, sie' maesta:
Ca l'arta toia è chesta
lo dico mmeretà.
Lo jastemma' vuria
lo juorno ca t'amaie!

Tags:

CARMELA (G.De Curtis)

Nel 1892 Giambattista De Curtis, quando lavorava ancora in un albergo a Sorrento, si ispiro' ad un occasionale incontro che egli ebbe realmente. Infatti un giorno, nel parco dell'albergo, gli venne incontro una giovane fanciulla che portava un cesto di frutta. Alla domanda "chi sei?" le rispose "Carmela e vengo a portare le primizie". Per attaccare discorso le chiese ancora "Di solito cosa fai?", in tutta prontezza le rispose "Cosa faccio? Dormo". Un lampo, un fulmine che non sprigiono' l'amore nella ragazza bensì l'ispirazione di questa gustosa poesia che divenne canzone.

Tags:

'A TAZZA 'E CAFE' (G.Capaldo-V.Fassone)

Questa famosissima canzone e' stata scritta da Giuseppe Capaldo, un ex cameriere che lavorava al caffè Portoricco in via Sanfelice al centro di Napoli. La cassiera di questo locale, una certa Brigida, era di carattere assai scontroso ma affasscinava molti uomini, tra questi il giovane Giuseppe. Venne composta nel 1918 e musicata dal Cavalier Vittorio Fassone, un appassionato di canzoni napoletane che spesso vi si dedicava componendo musiche. Il Capaldo ci dice che le donne vanno prese per il verso giusto. Alcune le paragona ad una tazzina di caffè: amare sopra ma dolcissime in fondo.

Tags:

VOCE 'E NOTTE

Questa canzone si potrebbe definire autobiografica. Racconta di un disperato innamorato che canta sotto il balcone della sua innamorata andata ad un'altro uomo.

Tags:

LO GUARRACINO (anonimo)

E' una famosissima tarantella del '700 di autore anonimo. Molto probabilmente doveva trattarsi di un abile pescatore, vista la sua indiscutibile competenza sulla fauna marina. Infatti vengono citati, nella canzone, oltre 80 specie di animali marini, tutti presenti nei nostri fondali. La particolarita' sta nel fatto che non tutti sono stati identificati. Eminenti studiosi di fauna marina e biologi marini si sono cimentati nell'elencare tutte le specie citate. Nessuno fin'ora c'e' riuscito.

Tags:

'A VUCCHELLA (G.D'Annunzio-F.P.Tosti)

Originale e simpatica l'origine e la nascita di questa canzone che e' una delle piu' note nel panorama della melodia partenopea. La stesura del testo fu una scommessa fra Gabriele D'Annunzio e Ferdinando Russo (quest'ultimo gia' autore di note canzoni napoletane).

Tags:

TE VOGLIO BENE ASSAJE (R.Sacco-G.Donizetti)

Nata quasi per scherzo, Te voglio bene assaje, resta la prima e piu' famosa canzone che fu cantata a Piedigrotta. La musica piacevole ed i versi accattivanti fecero di questa canzone una vera ossessione per i napoletani. La si canto' per anni dappertutto ed in qualsiasi momento. Nacquero rivalita' tali che alcuni autori tentarono, invano, di sminuirla pubblicamente anche attraverso altri componimenti. Roberto Sacco, ottico nella Napoli del secolo scorso, compose la canzone nel 1835 cantandola per scherzo ad una festa tra amici.

Tags:

Pagine

Subscribe to Front page feed